L’USO DELLA MASCHERINA COME NUOVA RELIGIONE DI STATO

I più importanti virologi italiani e internazionali, non i cialtroni che affollano in continuazione i media di regime, hanno sottolineato con forza che indossare la mascherina/bavaglio all’aperto non solo è inutile ma fa addirittura male alla salute.

E allora perché un avvocaticchio pugliese e un fuoricorso in scienze politiche come Giuseppi Conte e Roberto Speranza possono imporre a tutta la popolazione un dispositivo medico che è malsano e dannoso?

La spiegazione è molto facile: una pura imposizione d’autorità per saggiare fino a quando i sudditi piegheranno la testa di fronte al terrorismo mediatico di Stato.

COLPO DI STATO ALL’ITALIANA…

Ma non ci hanno sempre detto e ridetto che quando si sguinzaglia l’esercito per strada a controllare ogni movimento dei cittadini allora siamo in presenza di un colpo di Stato?

E allora perché mai oggi che il governo giallorosa fa esattamente la stessa cosa inviando i militari a presidiare ogni luogo pubblico per assicurarsi che tutti indossino la museruola/bavaglio, non dovremmo fare il sillogismo che è in atto un colpo di Stato in Italia?

LA SINISTRA E IL CAMBIO DI SESSO GRATUITO PER TUTTI

Se stai male e chiami un’ambulanza ormai devi mettere in conto di sborsare la bellezza di € 150 senza medico e € 250 in presenza del medico.

E non parliamo di tutte quelle altre visite specializzate e analisi urgenti che, se uno non vuole aspettare per mesi o addirittura anni, deve procedere per via privata e pagando di tasca sua.

Però la retorica imperante è che da noi “il servizio sanitario è gratuito”. Come se poi non fosse già lautamente pagato con le tasse da rapina che pagano i contribuenti stessi, che in questo modo sono costretti a pagare due volte.

Ma da oggi il governo giallorosa ha deciso di superare se stesso. Con due determine pubblicate in “Gazzetta Ufficiale” e in vigore da ora, i medicinali usati nella terapia ormonale per la virilizzazione di uomini transgender o la femminilizzazione di donne transgender sono a totale carico del Servizio Sanitario Nazionale.

Cioè pagate con i soldi dei contribuenti mentre le terapie necessarie vengono sistematicamente eliminate dalle prestazioni medico-ospedaliere.

La prima determina riguarda i farmaci usati per il passaggio da donna a uomo: testosterone, testosterone undecanoato, testosterone entantato, esteri del testosterone.

La seconda determina riguarda invece la terapia per il passaggio da uomo a donna: estradiolo, estradiolo emiidrato, estradiolo valerato, ciproterone acetato, spironolattone, leuprolide acetato e triptorelina.

Terapie costosissime ma che da oggi i soggetti interessati in questo “trapasso sessuale” non dovranno più pagare di tasca propria. Per i minorenni serve ancora il consenso al trattamento di entrambi i genitori o da altri tutori secondo le normative attuali sui minorenni.

Ma un’apposita équipe ministeriale sta lavorando affinché anche i minori s’affranchino da questa “indebita tutela genitoriale” e possano decidere già a 7 o 8 anni quale sia il loro sesso d’elezione.

Volevato un governo “sinistro”, eccovelo qua in tutto il suo splendore!

LO PSICOREATO COME NUOVA REALTA’ DEL DIRITTO IN ITALIA

Ha osato riferirsi alla senatrice PD Liliana Segre come un “personaggio in cerca di pubblicità”! Stufa di tanta retorica melensa una professoressa di Firenze ha argomentato così la propria insofferenza: “Anche mio nonno è stato in un campo di concentramento ma non è certo andato in giro a dirlo a tutti.

E ora non andate a casa a dire ai vostri genitori che sono nazista e antisemita”.

Non l’avesse mai fatto! Immediatamente sospesa dalla sua cattedra e solo ora, dopo 9 mesi di gogna mediatico-giudiziaria, viene reintegrata al suo posto per “non aver commesso il fatto”.

Insomma siamo già allo psicoreato e vi sono figure che per appartenenza tribale non possono essere sfiorate da alcuna critica, pena la rovina economica e il bando dal consesso civile.

Il ministro dell’Istruzione Lucia Azzolina definì quelle parole “gravi e ingiustificabili”, lei che ha copiato la sua tesi di dottorato e s’esprime in un italiano stentato, ed ha auspicato che “il gesto venisse verificato e valutato con la massima attenzione”.

Così, non contenta della sentenza emessa, il ministero dell’Istruzione ha disposto “immediati accertamenti” che sono già in corso.

A chiedere ulteriori indagini anche gli esponenti del governo giallorosa e il sindaco di Firenze, Dario Nardella, che su Twitter scrive: “Perché è stata reintegrata come se nulla fosse? Aspettiamo valide motivazioni”. Capito come funziona la giustizia in Italia? Esprimi un’opinione sgradica a certi ambienti politico-tribali e vieni subito indagato e messo processo, mentre si lasciano andare in tutta tranquillità a casa boss mafiosi responsabili di decine d’omicidi. Definire tutto ciò una fogna a cielo aperto è fargli ancora un complimento!

BERGOGLIO COME AMMINISTRATORE FALLIMENTARE DELLA CHIESA

Si è circondato di malfattori come lui e ora, con la complicità dell’intero circo mediatico, grida al “tradimento”.

Ma era tutto logico e prevedibile, e solo un cretino o uno stupido può far finta d’esserne stupito.

Bergoglio è la figura prescelta per dare la spallata finale a ciò che rimaneva della tradizione sprituale dell’Europa.

Spiritualità malata, deficitaria e ridotta in brandelli finché volete, ma di cui sopravviveva comunque qualcosa.

Oggi con questo pampero ignorante, malvagio e stolto cercano d’affossare un’intera storia nella maniera più vergognosa e ridicola.

Ciccio l’argentino, l’uomo venuto dalla fine del mondo, è stato catapultato al vertice del Vaticano per fungere da amminstratore fallimentari di questi tempi ultimi.

IL GOVERNO E LA FOGLIA DI FICO DEL “COMITATO TECNICO SCIENTIFICO” (CTS)

Il governo giallorosa guidato da M5S-PD, per decretare il vergognoso stato d’emergenza durato mesi e che viene inopinatamente protratto ancora oggi, si è schermato dietro le scelte di un improbabile Comitato Tecnico Scientifico (CTS) istituito in fretta e furia nei primi giorni di marzo dal premier Conte.

Ed è a questo preciso organismo che viene ricondotta ogni scelta governativa, evitando così di prendersi ogni responsabilità di politica sanitaria e addossandola in tal modo sulle spalle degli “esperti scientifici”.

Solo che poi gli atti del CTS, in ossequio a una democrazia tanto sbandierata ma di cui non rimane che il nome, sono stati subito secretati dal governo e solo dopo forti pressioni esterne è stato diffuso pubblicamente qualche piccolo frammento.

Bene, in base a quel pochissimo materiale trapelato si evince che il governo ha sempre fatto tutt’altro rispetto a ciò che era loro indicato dagli “esperti”, ma che però veniva fraudolentemente attribuito a essi.

In quei rapporti desecretati non si parlava infatti di “Lockdown” generalizzato, di obbligo di mascherine ovunque e neppure di vietare le autopsie ai supposti morti di Covid, ma il governo Conte ha sempre proceduto in direzione contraria.

In altre parole questi mascalzoni hanno usato il Comitato Tecnico Scientifico per evitare d’esporsi di persona in scelte che evidentemente gli suggeriva qualcun’altro e a cui codesti servi e criminali, perché tali sono, dovevano in ogni caso uniformarsi.

Ora risulta molto chiaro a quali poteri internazionali rispondano questi energumeni, ma le platee televisive continuano ad accettare passivamente imposizioni totalmente prive di logica, buonsenso e assenti di ogni rispetto della salute pubblica.

Ma la barca dei folli continua a procedere finché non si schianterà fragorosamente…

NEL GULAG ITALIA “BELLA CIAO” DIVENTA OBBLIGATORIA PER LEGGE

Non contenti di sottoporre la popolazione a una propaganda martellante 24h su 24, ora hanno deciso di fare un ulteriore salto di qualità: imporre per legge ai bambini di cantare sin dall’asilo il loro mantra preferito, “Bella Ciao”, la canzone partigiana per eccellenza.

Lo ha proposto una nutrita pattuglia di burocrati post-comunisti di cui i firmatari di spicco sono Piero Fassino e Stefania Pezzopane, due fenotipi che qualificano a meraviglia la natura del PD.

Ormai non c’è più limite alla follia e all’indottrinamento smaccato.

Siccome hanno visto che da parte dei genitori non v’è alcuna opposizione o resistenza su nulla, foss’anche sottoporre i propri bambini a un bombardamento di vaccini senza precedenti o tenerli imbavagliati durante tutte le ore trascorse in classe e fuori, allora procedono a lobotomizzarli quanto più possibile.

Così sono certi di formare sin dall’infanzia un parco buoi docile e mansueto al massimo grado, perché è questo il suddito “tipo” che vogliono maneggiare.

E, guardandosi intorno, in effetti la strada intrapresa sembra essere proprio quella…

L’OMS ELOGIA I SERVI DELLA COLONIA ITALIANA

Ma che strano che “l’OMS elogi l’Italia”! Perché se qui da noi esistessero dei media e una magistratura degni di tale nome, i responsabili di governo e delle massime istituzioni sarebbero già alla sbarra per procurata strage e imposizione di protocolli sanitari completamente sbagliati e dannosi per la salute pubblica.

Qualche esempio? L’avere “sconsigliato caldamente”, il che in gergo medico-ospedaliero significa un divieto esplicito, di procedere con le autopsie per capire la causa dei decessi da Covid.

Così, dovendo attendere un bel po’ di tempo prima di fare le autopsie per la paura di essere sanzionati dagli organi governativi, sono morte migliaia di persone per terapie totalmente sbagliate e letali.

Perché l’OMS, è bene fissarlo una volta per tutte nella mente, è un ente privato finanziato in primis da Bill Gates e dalla Cina, che non a caso è la matrice primaria da cui sono stati ricavati tutti i protocolli medici internazionali sul coronavirus.

E quelli che poi, molto verosimilmente, forniranno il vaccino per tutte le popolazioni investite dalla finta emergenza mediatica.

Ed ecco spiegato perché “l’OMS elogia l’Italia” per aver “reagito al Covid con forza”! Parliamo infatti di un governo zerbino, ma a quanto pare anche le opposizioni (Lega, Fratelli d’Italia e Berlusconi) condividono la strategia del terrore governativa, che ha accettato supinamente di ridurre a cavia l’intera popolazione e su cui sperimentare le misure d’ingegneria sociale preparate dall’OMS e dai poteri criminali che la gestiscono.

E ora che una fetta della popolazione sta aprendo gli occhi e ne ha piene le scatole, ecco che fanno un bella marchetta pubblicitaria al governo italiota composto da servi e criminali, il tutto al fine di puntellarlo e permettergli d’andare avanti verso nuove frontiere dell’orrore…

I GIALLOFUCSIA PROCEDONO SPEDITI ALL’ELIMINAZIONE DEL CONTANTE

Il governo giallofucsia, al di là dei diversivi e del terrore mediatico con cui tiene occupati i crani delle plebi televisive, procede come un rullo compressore a legare le mani all’intera società.

Il che, tradotto nel concreto, significa utilizzare i soldi dei contribuenti per ricompensare chi deciderà di farsi tracciare in ogni aspetto della propria vita tramite moneta elettronica.

E così, in accordo con gli obiettivi posti dagli euroinomani per l’ottenimento dei miliardi promessi col Recovery Fund, il governo M5S-PD ha già messo in cantiere un premio destinato a chi risulta essere tra i primi 100mila utilizzatori di pagamenti digitali.

La ricompensa consisterà in un accredito sul conto corrente di una somma pari a 1.500 euro a semestre. Una sorta di bonus.

Non ci sono limiti di spesa o vincoli su settori di prodotti acquistati, ma una soglia di ingresso di almeno 100 transazioni ogni 365 giorni.

Il Supercashback, così si chiama la misura che partirà con ogni probabilità già il prossimo dicembre, va ad aggiungersi ai rimborsi che i consumatori cumuleranno a semestre per il solo fatto di pagare beni e servizi con le carte di credito.

Per ottenere questi benefici l’utente dovrà registrarsi e fornire il proprio codice fiscale, l’IBAN e legherà al proprio account le carte che intende utilizzare.

Il piano per l’eliminazione del contante (cashless) del governo ha come primo obiettivo la mappatura di tutte le transizioni economiche e scambi degli individui, con tutto ciò che queso significa.

Ma non è la sola misura studiata dall’esecutivo sotto questo punto di vista. Dallo scorso luglio, infatti, il tetto all’uso dei contanti è sceso da 3mila a 2mila euro e quindi dal primo gennaio 2022 scenderà ulteriormente a mille.

E così, alimentando ogni giorno il terrore su una finta emergenza sanitaria che viene protratta e ingigantita in maniera totalmente artificiale, i governanti procedono con misure d’ingegneria economica che avranno degli effetti devastanti sull’intera società.

Ma quando la gente realizzerà a quale grado d’assogettamento è stata ridotta, sarà forse troppo tardi.

Meglio dunque uscire dallo stato d’ipnosi quanto prima, altrimenti ci troveremo a vivere un incubo di portata epocale!

LO STATO CONCEDE LA COMPLETA IMMUNITA’ AI PRODUTTORI DI VACCINI

AstraZeneca, la società leader mondiale nella produzione del vaccino per il Covid-19 ha ottenuto un completo scudo penale in diversi Paesi, Italia compresa.

Un fatto davvero incomprensibile dal momento che i vaccini sono spacciati da tutti gli “esperti” come l’unica panacea per scongiurare disastri inenarrabili.

Tuttavia se voi e i vostri figli rimarrete disabili permanenti per questi tipi di vaccini sperimentali, o magari ci lascerete addirittura le penne, saranno solo affari vostri.

Nessun’altro risponderà penalmente per tutto questo, compreso lo Stato che vi ha obbligati a farli per il “vostro bene”.

Ora le informazioni a tale riguardo ci sono e chiunque, se lo vuole, può tranquillamente farsi un’idea con la propria testa.

Oppure continuare a lasciarsi imbambolare con lo spauracchio di pericolosi “complottisti” che, secondo i funzionari del circo mediatico, intralcerebbero il normale flusso di mangime somministrato quotidianamente dai media di regime.

A ciascuno le proprie responsabilità. Mai come in questo momento non potevate non sapere o non informarvi.

LO SCAFISMO “UMANITARIO” ANTIFASCISTA AL SERVIZIO DEI PADRONI

Ecco l’obiettivo dichiarato della maggior parte delle ONG attive nel Mar Mediterraneo: dietro la maschera di un preteso buonismo da salotto, gli ultrà degli sbarchi – figure tipo Carola Rackete, Luca Casarini, Pia Klemp, etc. etc. – nascondono la natura “antifascista” della propria crociata che mira appunto a “cambiamenti politici radicali”.

E invece sono unicamente i servi sciocchi di malfattori senza scrupoli che li utilizzano cinicamente per distruggere il tessuto sociale dell’intera Europa.

E ovviamente per trarne, insieme ai governi e istituzioni degli Stati coinvolti, grandi interessi personali.

Ecco svelato il perché, schiavi di un antifascismo delirante che si accompagna spesso a un evidente deficit cognitivo, gli scafisti “umanitari” prestano i loro servigi ben retribuiti a tali distruttori di popoli.

COVID… A ORE E PERICOLOSITA’ SOCIALE

Attenzione attenzione, perché a partire dalle 18 è iniziato il nuovo turno del Covid! L’unico vAirus in circolazione che, al momento opportuno, si adeguerà alla nuova ora legale.

Non fatevi mai trovare in strada o in luoghi pubblici dopo quell’ora perché da quel momento in poi, a differenza di ciò che avviene negli orari precedenti, diventa inesorabile.

Non ci credete? Fidatevi di ciò che hanno stabilito per legge grandi scienziati e dottori come Speranza, Conte, Di Maio e Lamorgese…

LA TRASFORMAZIONE DELLE DEMOCRAZIE IN TOTALITARISMO SANITARIO

La trasformazione sociale di cui siamo testimoni opera attraverso l’instaurazione di un puro e semplice terrore sanitario e di una sorta di religione della salute.

Quello che nella storia delle “democrazie” occidentali era un diritto del cittadino alla salute si rovescia, senza che la gente sembri accorgersene, in un’obbligazione giuridico-religiosa che deve essere adempiuta a qualsiasi prezzo.

E quanto alto possa essere questo prezzo lo abbiamo ampiamente misurato e continueremo presumibilmente a farlo ogni volta che il governo lo rieterrà nuovamente necessario.

LA STAMPA IGIENICA E LE BUFALE SULLA SVEZIA

La Svezia è il Paese che, durante l’emergenza coronavirus, non ha costretto nessuno agli arresti domiciliari e ha ottenuto i migliori risultati possibili: meno morti di tutti gli altri Stati, in primis l’Italia dei mascalzoni giallo-fucsia e dei loro tanti reggicoda, e una situazione economica che ha retto bene nonostante i rischi d’implosione produttiva.

Ora per cancellare il ricordo di tale contesto vengono sguinzagliate le truppe cammellate della stampa igienica, che rappresentano al meglio la peste informativa in cui ci troviamo a vivere.

IL COVID “A ORE” E LA FOLLIA CHE CI STA TRAVOLGENDO

Dalla fine dell’emergenza Coronavirus, cioè oltre 3 mesi fa, la situazione generale è andata sempre più normalizzandosi e non ha evidenziato alcuna problematica sanitaria.

E tutto quanto, salvo i toni isterici dei funzionari mediatici di regime, è proceduto durante l’estate nella maniera più tranquilla e serena.

Ora però, da circa una settimana, i media di regime hanno iniziato una campagna allarmistica non stop: le grandi mobilitazioni dell’autunno e le denunce al governo spingono l’esecutivo ad accorciare ulteriormente i tempi.

E i governatori dei maggiori partiti, Lega compresa, si accodano a queste imposizioni folli e dittatoriali.

Prima che la barca si schianti e mostri la nuda realtà per quello che è, meglio terrorizzare la popolazione e prepararla a una nuova reclusione di massa.

Tanto a lorsignori, blocco o non blocco, il lauto stipendio arriva ogni santo mese, mica devono procurarselo col proprio lavoro.

E che i sudditi muoiano di fame o vengano travolti da una situazione economica insonstenibile non gli può fregare di meno.

Anzi, è proprio quello vogliono per obbligare tutti quanti a piegarsi docilmente ai loro diktat.

“CONTRO I VIRUS L’AUTOVACCINAZIONE CON IL PROPRIO SISTEMA IMMUNITARIO”, Piero Mozzi (presentazione Paolo Sensini)

Video

“Non sono in nessun modo detentore di verità assolute. Sono semplicemente detentore di conoscenze che derivano dalle mie esperienze, sono una persona curiosa, molto attenta e che si danna l’anima per venire a capo dei problemi”. Con queste parole Piero Mozzi, medico chirurgo, ha aperto l’incontro dal titolo “Coronavirus, gruppo sanguigno e alimentazione”, che ha avuto luogo a Cesena il 7 agosto scorso. L’incontro, organizzato da Un’Altra Storia e moderato dal giornalista Paolo Sensini, si è concentrato, tra le altre cose, sugli studi che Mozzi conduce da anni sul rapporto tra alimentazione e sistema immunitario. Per il dottor Mozzi è fondamentale mantenere efficiente il proprio sistema immunitario, vera sentinella del nostro organismo. La sua sede principale risiede proprio nell’apparato digerente, dove ogni alimento viene distrutto ed elaborato per poi essere trasportato, attraverso il sangue, in ogni cellula del corpo. Proprio il sistema immunitario svolge un ruolo cruciale nella protezione contro i virus, soprattutto in questo periodo dell’anno: “Adesso che si potrebbe vivere di più all’aria aperta, sotto i raggi ultravioletti che hanno una certa influenza positiva con questo virus, si cerca invece di arrivare ai vaccini” – spiega Mozzi. E conclude: “Io sarei per l’autovaccinazione naturale con il proprio sistema immunitario, la miglior difesa contro i virus”. #Byoblu24

I “PIENI POTERI” REALI E LA DEMOKRATURA ITALIANA

I burocrati del governo Conte che prolungano lo stato d’emergenza senza emergenza sono gli stessi che, esattamente un anno fa, gridavano scandalizzati contro l’ex ministro dell’Interno Salvini che aveva parlato di “pieni poteri”.

Per questo si sono messi insieme PD-M5S-LeU: spartirsi le poltrone e continuare a genuflettersi agli eurocrati di Bruxelles.

E ora che i pieni poteri esistono davvero hanno sospeso direttamente la Costituzione ed esautorato la Camera, ma dal presidente Mummiarella ai massimi organi giurisdizionali dello Stato non dicono una sola parola.

E ovviamente silenzio tombale anche dai media di regime, che anzi non fanno altro che incensare 24h questi impostori di regime.

Siamo allo stravolgimento delle più elementari regoli di convivenza civile.

Una guerra civile a bassa intensità, almeno per ora, in cui una parte sta già combattendo con ogni arma disponibile mentre l’altra è in preda a un sonno ipnotico.